"Cantoni, Regioni, Comuni, enti territoriali, qualsiasi il nome ad essi 
attribuito, non vivono vita sana e feconda se non hanno entrate proprie, 
autonome, nate e volute e patite dai contribuenti locali in aggiunta e non 
in sostituzione delle imposte statali; né debbono vivere di elemosine 
largite dallo stato."
 
EINAUDI

 

Il presidente del Consiglio Bergesio ai 40 anni dell’Ora Agricola

AddThis Social Bookmark Button

Cuneo – Sabato 4 giugno l’azienda Ora Agricola di Roreto di Cherasco ha festeggiato i quarant’anni di attività. Erano presenti autorità, imprenditori, allevatori e dipendenti. La storia di Ora Agricola, oggi la più grande realtà avicola del Piemonte, è iniziata nel 1971 grazie allo spirito imprenditoriale di Giancarlo Simoni, pioniere dell’avicoltura italiana. L’azienda, guidata dal presidente Umberto Simoni e dall’amministratore delegato Aldo Barale, conta oggi oltre 200 dipendenti, collabora con oltre 220 allevamenti del territorio e nel 2010 ha raggiunto i 40 milioni di euro di fatturato, confermandosi leader del settore in Piemonte, Lombardia, Liguria e Val d’Aosta. 

Una leadership che, come ha ricordato il fondatore e presidente del Consorzio Allevatori Piemontesi Oreste Massimino, molto deve alla sensibilità su temi quali la sicurezza alimentare e la tracciabilità del prodotto, anche alla luce valorizzazione delle peculiarità dell’allevamento piemontese.

 

Nel portare il saluto della presidente della Provincia Gianna Gancia, Bergesio ha ricordato come “degli oltre 500 mila polli macellati ogni settimana in Piemonte più di 200 mila sono di Ora Agricola: un dato che dice molto sul peso di questa realtà imprenditoriale che, a partire dalla dimensione locale degli stabilimenti di Roreto di Cherasco, ha saputo creare e mantenere un indotto economico altamente significativo su tutto il territorio del Nord Ovest” .

Il consigliere regionale Gregorio, che ha portato il saluto dell’assessore regionale all’Agricoltura Claudio Sacchetto, ha voluto sottolineare come “i quarant’anni di attività di Ora Agricola sono un traguardo importante, frutto delle capacità imprenditoriali delle persone chiamate a dirigere l’azienda e della professionalità di tutti quei dipendenti ed allevatori che, forti di una dedizione al lavoro tipica del dna cuneese, hanno contribuito di anno in anno alla sua crescita”.

 

 

 

____