Segui le attività

dei nostri eletti

al parlamento alle elezioni

di domenica 4 marzo 2018

 
alla Camera dei Deputati
FLAVIO GASTALDI
 
al Senato della Repubblica
GIORGIO BERGESIO
 
#RivoluzioneDelBuonSenso
#SalviniPremier
 
 

 

 

 

 

 

Segreteria

Pontida 2011

AddThis Social Bookmark Button

Anche la provincia Granda si è unita al grande raduno del 19 giugno a Pontida. 

alt

Circa 450 tra giovani padani e militanti cuneesi non han voluto perdere l’occasione di stringersi intorno al leader del Carroccio Umberto Bossi.

Ha commentato la presidente della Provincia di Cuneo Gianna Gancia: “Il popolo leghista si è riunito, anche quest’anno, per ascoltare le direttive del nostro capo e trarre nuovi stimoli per continuare la battaglia che da anni con forza stiamo portando avanti per il bene del nostro bellissimo territorio”.

Ha continuato la presidente della Provincia: “Ancora una volta il messaggio di Umberto Bossi è chiaro. Ci chiede di continuare a spiegare alla gente l’importanza storica del federalismo. Il popolo della Lega Nord ha risposto con il consueto entusiasmo alle parole del nostro leader. Una grande risposta a tutti coloro che, nei giorni passati, hanno dubitato dell’unità del nostro movimento. In più di 80 mila , infatti, accalcati l’uno accanto all’altro abbiamo calpestato il prato di Pontida per ascoltare le novità dal nostro capo”.

Leggi tutto...

 

Rifiuti, scontro in Consiglio dei ministri: stop di Calderoli al Decreto salva-Napoli

AddThis Social Bookmark Button
stampa

Un decreto legge necessario per alleggerire il peso dell’emergenza rifiuti in Campania, sul quale si era speso anche il sottosegretario Gianni Letta e del quale era stato informato anche il Quirinale. Ma il Consiglio dei ministri convocato appositamente per varare un provvedimento d’urgenza si è risolto con un nulla di fatto. A mettersi di traverso sarebbe stato il ministro leghista Roberto Calderoli, che ha anche chiesto una relazione tecnica della Ragioneria generale dello Stato per verificare la copertura finanziaria del provvedimenti. Il motivo, spiegano fonti di governo, sta nel rischio per le regioni del Nord di vedersi arrivare sul proprio territorio anche rifiuti speciali provenienti dalla Campania.

 

Referendum : perché il PD festeggia?

AddThis Social Bookmark Button

 

Il Movimento Lega Nord prende atto del responso dell’affluenza alle urne in occasione dei Referendum di domenica e lunedì scorsi. L’attività di Governo terrà conto delle palesi indicazioni date dagli elettori, nel pieno rispetto dei principi democratici che sono alla base del nostro ordinamento.
 
 
Ciò che colpisce l’attenzione è l’atteggiamento di alcuni politici e di alcuni partiti, che utilizzano il risultato della consultazione a fini propagandistici, senza conoscere le materie trattate dai quesiti referendari, ignorandole volutamente o semplicemente cavalcandole per fini politici.

Leggi tutto...

 

Davico: adottate nuove misure di sostegno per l'Abruzzo

AddThis Social Bookmark Button

abruzzoIl Sottosegretario al Ministero dell’Interno Sen. Michelino Davico informa che, grazie alla collaborazione della Cassa depositi e prestiti, sono stati predisposti alcuni interventi concreti per alleviare le difficili condizioni finanziarie in cui versano molti degli enti locali abruzzesi direttamente coinvolti nei luttuosi eventi sismici del 6 aprile 2009.

In primo luogo, la Cassa depositi e prestiti consentirà agli enti locali interessati di posticipare di due anni il pagamento delle rate sui mutui dovute nel 2011 e nel 2012. Tali rate potranno, quindi, essere corrisposte dagli enti sommate a quelle relative al  2013 e al 2014.

Inoltre, agli stessi enti viene data  l’opportunità di rimodulare il debito a partire dall’inizio del 2012, rinegoziando i prestiti ed ottenendo – a tassi di interesse invariati – l’allungamento di due anni del periodo di ammortamento.

 

«Bossi non andrà a votare al referendum»

AddThis Social Bookmark Button

 

«Umberto Bossi non dovrebbe andare a votare», spiega il Presidente dei Deputati della Lega Nord, Marco Reguzzoni, interpellato a Montecitorio. La Lega, fa sapere il Capogruppo alla Camera del Carroccio, lascerà «libertà di coscienza» agli elettori sui quattro quesiti: «Ciascuno deciderà come meglio crede» su nucleare, legittimo impedimento e acqua.

 

 

 

 

____