Segui le attività

dei nostri eletti

al parlamento alle elezioni

di domenica 4 marzo 2018

 
alla Camera dei Deputati
FLAVIO GASTALDI
 
al Senato della Repubblica
GIORGIO BERGESIO
 
#RivoluzioneDelBuonSenso
#SalviniPremier
 
 

 

 

 

"Cantoni, Regioni, Comuni, enti territoriali, qualsiasi il nome ad essi 
attribuito, non vivono vita sana e feconda se non hanno entrate proprie, 
autonome, nate e volute e patite dai contribuenti locali in aggiunta e non 
in sostituzione delle imposte statali; né debbono vivere di elemosine 
largite dallo stato."
 
EINAUDI

 

 

Presentazione “Comitato Piemonte Autonomo” e pranzo di Natale

AddThis Social Bookmark Button

È stato presentato a Fossano questa mattina, sabato 16 dicembre, il Comitato Piemonte Indipendente che, come confermato dal Segretario Provinciale Giorgio Maria Bergesio, è stato “fortemente voluto dalla segreteria nazionale”.

Il Comitato nasce in seno alla Lega Nord piemontese per portare avanti l’indipendenza economica del Piemonte dallo stato centrale, come già richiesto da Lombardia e Veneto con i referendum dei mesi scorsi.

A presentare ad attivisti e sostenitori la proposta del Comitato c’era il segretario provinciale Lega Nord Giorgio Maria Bergesio, il segretario regionale Riccardo Molinari ed esponenti di spicco della Lega cuneese come Flavio Gastaldi, Paolo Demarchi Simone Mauro.

Punto focale del Comitato Piemonte Indipendente è la ritorno al territorio piemontese del residuo fiscale che ogni anno “costa” al Piemonte 10,6 Mld di Euro, 2.418 Euro per ciascun cittadino. Il Piemonte in questo modo si pone al quarto posto in Italia tra le regioni che maggiormente contribuiscono alle casse dello Stato. Denaro che Bergesio e Molinari vorrebbero vedere investiti direttamente sul territorio

Il Comitato Piemonte Indipendente nelle parole di Giorgio Maria Bergesio

Pochi accenni alla politica nazionale. Nonostante le elezioni siano alle porte la giornata di oggi è stata focalizzata sul Comitato, ribadendo l’impegno ad affrontare la tematica anche dalle sedi romane dopo le elezioni previste per il 4 marzo prossimo.

 

 
 

 

 

 

____